Cosa Occorre per rinnovare la Patente

Sta per scadere la patente?

Il rinnovo della patente di guida è semplice ed economico, consiste nell’invio dei tuoi dati online e in una serie di accertamenti da parte del medico (come ad esempio l’esame della vista). Una volta verificata l’idoneità ti rinnoveremo la patente immediatamente, rilasciando una ricevuta provvisoria e senza farti aspettare, così potrai tornare subito a circolare tranquillo con la tua patente di guida rinnovata.

Scadenza al compleanno
Il governo ha deciso di allineare la scadenza del documento di guida alla data del compleanno, per tutti i rinnovi patente effettuati dopo settembre 2012. Di conseguenza alla prossima scadenza si “guadagneranno” dei mesi, infatti la data di scadenza del documento sarà prorogata sino alla data del compleanno.

Puoi effettuare la visita di rinnovo a partire da 4 mesi prima della scadenza
Ci sono delle eccezioni che riguardano le patenti professionali e le date imposte dalla commissione medica locale

Sono necessari i seguenti documenti:

  • Patente di guida;
  • Codice fiscale;
  • Una foto formato tessera non più vecchia di sei mesi,

Per i cittadini extracomunitari permesso di soggiorno in corso di validità.

I soggetti diabetici devono consegnare specifica valutazione specialistica il cui modello lo puoi trovare nella sezione “scarica moduli

I soggetti monocoli devono portare alla visita certificazione del campo visivo e devono possedere un’acuità visiva di almeno 8/10

Non potranno effettuare la visita medica ma dovranno obbligatoriamente recarsi in commissione medica quei soggetti portatori delle seguenti patologie:

  • patologie visive come il glaucoma;
  • patologie cardiovascolari come infarto del miocardio; by-pass aorto coronarici, vasculopatie periferiche
  • patologie neurologiche come l’epilessia, il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson;
  • patologie psichiatriche come la depressione maggiore, la sindrome maniacale o il disturbo bipolare di personalità
  • i possessori di patente di categoria C di età superiore o uguale a 65 anni;
  • i possessori di patente di categoria D di età superiore o uguale a 70 anni;
  • i pazienti diabetici possessori di patente di categoria C o D.

DURATA DELLA VALIDITÀ DELLA PATENTE DI GUIDA

La durata delle patenti è fissata in relazione all’età del conducente e alla categoria della patente (salvo diversa limitazione riportata sul documento stesso):

categorie A e B valgono:
10 anni se rilasciate o confermate a chi non ha superato 50 anni di età;
5 anni se rilasciate o confermate a chi ha superato 50 anni di età e fino a 70; 3 anni se rilasciate o confermate a chi ha superato 70 anni di età; 2 anni per gli over 80;

categoria C vale:
5 anni se rilasciate o confermate a chi non ha superato 65 anni di età; dopo questo termine occorrerà rivolgersi alla commissione medica locale.

categorie D e D speciale valgono:
5 anni fino ai 60 anni di età;

Una volta effettuata la visita, ti sarà fornito un permesso provvisorio per circolare da subito, mentre la nuova patente ti verrà spedita direttamente a domicilio.

Prenota Ora!

Condividi con:


Al servizio del cittadino e della tua azienda

Contact Person Inviaci un WhatsApp